L'ORECCHIO

ORECCHIO ESTERNO
Il padiglione auricolare raccoglie i suoni e li invia al canale uditivo. Negli adulti, il canale uditivo è lungo 25 mm e largo 7 mm circa. Il canale si restringe al centro per poi allargarsi nuovamente in corrispondenza della membrana timpanica (o timpano). La prima parte del canale uditivo è cartilaginosa e se ne può modificare la forma spostando il padiglione.
Il cerume è prodotto dalle ghiandole nella prima metà del canale uditivo. Il cerume ha il compito di mantenere il canale auricolare lubrificato, di inibire la formazione di batteri, di evitare che gli insetti raggiungano la membrana timpanica. Il cerume serve anche come meccanismo di pulizia per l'orecchio, e questo è il motivo per cui i medici normalmente sconsigliano di eseguire la pulizia manuale (per esempio, con un batuffolo di cotone), perchè in tal modo si può spingere il cerume troppo in profondità nell'orecchio.

ORECCHIO MEDIO
La cavità dell'orecchio medio è piena d'aria e contiene tre ossicini che hanno il compito di trasferire le vibrazioni dalla membrana timpanica alla coclea dell'orecchio interno. Il martello è il più grande fra gli ossicini dell'orecchio medio, mentre la staffa è l'osso più piccolo del copro umano (la staffa è completamente sviluppata fin dalla nascita). La tuba di eustachio collega l'orecchio medio alla faringe ed al sistema respiratorio.

ORECCHIO INTERNO
L'apparato vestibolare è composto da tre canali semicircolari ed è responsabile del nostro senso dell'equilibrio. L'apparato vestibolare e la coclea sono percorsi dal medesimo fluido e sono provvisti di cellule ciliate simili.

Il sistema nervoso uditivo è composto da una complessa rete di nervi che partono dalla coclea ed arrivano alla corteccia uditiva. Il ruolo di tale sistema è quello di analizzare i suoni semplici (toni puri) ed i suoni complessi (voce), e di localizzarne la provenienza in base alle informazioni provenienti da entrambe le orecchie. A questo il sistema nervoso arriva mediante l'elaborazione dei dati relativi alla frequenza, all'intensità, alle variazioni temporali e spaziali dei suoni. I nervi provenienti da ciascun orecchio hanno delle terminazioni sia sulla parte destra che su quella sinistra della corteccia cerebrale: l'80% si trova sul lato opposto ed il 20% sullo stesso lato rispetto all'orecchio da cui hanno origine.

AUDIOFON 1

Audiofon Via JUVARRA, 24

10122 Torino

011 54 30 42

346 00 35 769

011 54 30 42

audiofon@tin.it

 icona

 

AUDIOFON 2

Audiofon C.so G. CESARE, 110/F

10154 Torino

011 85 02 96

346 00 35 769

011 85 02 96

audiofon@tin.it

icona2

AUDIOFON 3

Audiofon Via TRIPOLI, 68

10136 Torino

011 32 75 428

349 86 47 896

011 32 75 428

audiofon@tin.it

icona3

parcheggio gratuito

parcheggio disabili

Logo Ana ASSOCIAZIONE NAZIONALE AUDIOPROTESISTI

Top
Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetta